Archivi categoria: Nuova Campagna di auto certificazione

13/09/2012 – DAL 10 SETTEMBRE 2012 AVVIO CAMPAGNA DICHIARAZIONE APERTA
IL CITTADINO E’ INVITATO A CHIAMARE IL PROPRIO MANUTENTORE. E’ IL MANUTENTORE CHE DOVRA’ INVIARE ALL’ENTE LA DICHIARAZIONE.

stufa

SCOPO DELLA CAMPAGNA DI CONTROLLO DELLA NUOVA SALENTO ENERGIA

Share Button

La campagna di controllo dello stato di esercizio e di manutenzione degli impianti termici, svolta da NUOVA SALENTO ENERGIA, per conto della PROVINCIA DI LECCE ha lo scopo di:
1) Migliorare l’efficienza energetica degli impianti di riscaldamento
2) Ridurre le emissioni inquinanti in atmosfera
3) Ridurre i consumi di combustibile
4) Aumentare la sicurezza
Soltanto un impianto controllato e sottoposto a manutenzione da parte di personale abilitato e specializzato è sicuro. Il corretto controllo della caldaia ne ottimizza il funzionamento minimizzando la possibilità di incidenti e di immissione di scarichi pericolosi all’interno dell’ambiente domestico. Ogni caldaia per funzionare ha bisogno di scaricare i fumi della combustione nell’ambiente esterno. Il controllo periodico effettuato sulla caldaia, da personale specializzato, la rende affidabile ed efficiente garantendo nel contempo migliori prestazioni e minori consumi di combustibile. Questo significa risparmiare in maniera significativa sui costi relativi al riscaldamento che possono essere ulteriormente ridotti con piccole attenzioni quotidiane o, se necessario, in concomitanza di interventi di adeguamento o di ristrutturazione dell’impianto termico.

Lo Sapevi, Sopralluogo!

Share Button

Richiedi un sopralluogo e vedi cosa serve per mettere in regola il tuo prodotto.

Sapevi che per installare una stufa o camino per certificarlo devi prima chiedere una DIA al tuo comune?

Sapevi che e Obbligatoria, sopratutto per fare il bollino verde?

Sapevi che se non viene fatta paghi una multa di 110,00€?

E tanto altro ancora basca che chiami o mandi una E-mail.

SEMINARIO FORMATIVO NUOVA NORMATIVA UNI 10683

Share Button

Martedì 30 luglio, nell’Auditorium Comunale di Casarano si è svolto il seminario formativo sulla nuova norma relativa all’impianto a combustibile solido.

GUARDA IL VIDEO – http://www.youtube.com/watch?v=0oqJeOCIdlo

 

 

 

Nuova Norma UNI 10683/2012 in vigore dal 11/10/12

Share Button

Ultimo corso di formazione, uscita la nuova Norma di Conformità sui Impianti.

Le Novità Introdotte

La possibilità di In tubaggio di piu canne fumarie se rispettando la tabella Riportata nella Normativa.

La possibilità di avicinare due comignoli se rispettandola tabella Riportata nella Normativa

Di Tubi corrugati indicati dalla Normativa

Cappelli anti vento anti pioggia secondo la Normativa

Cappelli elettronici Rispettando le caratteristiche riportate nella Normativa.

Altezze di canne fumarie a seconda dei Kw prodotti dal Prodotto. e non a contatto diretto.

Solo 2 curve e non piu 3 rispetto la Vecchia 10683 2005

Da applicare la tabella della canna fumaria secondo Le lette re T: temperatura di esercizio +50 c° G: distanza da materiale infiammabile.

Tubazioni Specifiche secondo Norma che devono essere usate per i fumi Solidi di tipo G……

Non si Puo installare in un ambiente unico con Caldaie di Tipo B …Camera Aperta

Tengo a Dire che Un prodotto che rispetta la sua Progettazione  e la migliore Resa della Macchina E Sicuro a Rendimento a Meno Deposito di Fuliggine.

Livello di Diffoirmità

  1. Livello Difformità Lieve
  2. Livello Difformità Medio
  3. Livello Difformità Gravi
  • Compromettono la sicurezza, rendono insicuro l’impianto termico
  • compromettano la funzionalità dell’impianto fumario
  • Diminuiscono il rendimento dell’impianto termico,rendendolo insufficiente
  • Aumentano eccessivamente la produzione e il deposito di residui di combustione